Sviluppo embrionale del luccio

Sviluppo embrionale del luccio

A contatto con l'acqua, l'uovo del luccio cambia, che fanno, che dopo solo 0,5-2 minuti non può essere fecondata. L'unico modo per far penetrare lo sperma all'interno è attraverso uno stretto canale che perfora l'uovo in posizione, dove c'è una finestra sulla sua superficie - la cosiddetta. micropilo (Lince. 17).

Lince. 17. Micropilo di uova di luccio; diagramma della sezione trasversale (wg Lindrotha)

Quando l'area intorno alla finestra è bagnata, le pareti del canale si stringono rapidamente. Il secondo fattore che limita il tempo di fecondazione è il periodo di attività dello sperma, che attraversa il canale con l'aiuto del flagello che funge da sistema muscolo-scheletrico. Secondo Lindroth (1946), lo sperma rimane in grado di nuotare più o meno attraverso 1 minuto a 15° e ca 2 minuti a 5 °.

Lindroth fornisce una descrizione delle fasi di sviluppo successive alla penetrazione dello sperma (1946), Gihr (1957) e Chicewicz e Mańkowska (1970). Membrana d'uovo, finora ha aderito al tuorlo, a causa del contatto con l'acqua, si espande e si forma uno spazio con una sezione di 0,1-0,2 mm tra esso e la pallina del tuorlo, che mantiene le sue dimensioni originali, riempita di fluido perivitico. Questo aumenta il volume delle uova del 25-40%. Mentre si gonfia, i globuli di grasso si accumulano in uno dei poli della palla di tuorlo (il palo animale animal).

L'autore, per gentile concessione di Ing. Celestyna Nagięcia, che ha accettato di condividere foto inedite (Lince. 18 io 21), costituendo un frammento di materiali per la tesi di master preparata.

Un'ora dopo la fecondazione (a 10 °) il processo di rigonfiamento termina e il germoplasma si concentra allo stesso polo, Figura 18 — A è mostrato sotto forma di un corpo di modanatura a forma di cappuccio (blastodisco). Questa è la fase che precede la divisione verticale della piastra al plasma in due (Lince. 18—B), quattro (Lince. 18—C), poi otto e sedici celle (blastomeri).

Ulteriore, le divisioni meno regolari sono fatte nella schiuma e nei piani orizzontali, e il loro effetto è la formazione di una blastula a grandi cellule (Lince. 18—D), in seguito a piccole cellule, che nella forma ricorda lo stadio precedente del cappuccio del plasma. Materiale cellulare così prodotto (blastoderma) inizia a coprire un'area crescente della palla di tuorlo (processo epibolico). Lungo il bordo del blastoderma c'è un ispessimento sotto forma del cosiddetto. anello marginale (Lince. 18—E), da cui poi si svilupperà il corpo dell'embrione.

Nella fase finale del fouling (epibolio) il resto del tuorlo libero fuoriesce da sotto il blastoderma sotto forma di un caratteristico tappo (Lince. 18—F), svanendo più tardi nella fase di chiusura del blastoporo.

Prima che ciò accada, la forma longitudinale dell'embrione è chiaramente visibile sulla superficie della palla del tuorlo (Lince. 18—G).

In figura sono mostrate alcune fasi della formazione degli organi del corpo 19.

Lince. 19. La formazione degli organi del corpo dell'embrione di luccio: 1 - membrana d'uovo, 2 - spazio ingiallito, 3 - placca nervosa con gemme di vescicole cerebrali, 4 - tuorlo, 5 - il bordo dell'embrione, 6 - praczons (somity), 7- cellule germinali indifferenziate, 8, 9, 10 - vescicole cerebrali, 11 - bulbo oculare, 12 - follicolo oculare, 13 - il germoglio della linea laterale, 14 - • la cavità olfattiva, 15 - ghiandola pineale, 16 - lente, 17 - cervelletto, 18 - nucleo esteso, 19 -vescicola uditiva, 20 - gemma della pinna pettorale, 21 - gemme dell'organo aderente, 22 —Bobina del cuore, 23 - ano gemma (di Gihr).

Artykuł cofnij

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *